Non ci fermiamo alle Onoranze Funebri

Pratiche successorie - quello che devi sapere per gestire al meglio la successione

In questa guida speriamo che la vostra famiglia possa trovare informazioni utili per gestire al meglio le pratiche di successione del vostro caro. In qualsiasi momento potete contattarci e saremo felici di assistervi in questo momento, oltre che delicato, molto complesso dal punto di vista burocratico.

Successione: documenti necessari

La dichiarazione di successione, nello stato italiano, è una dichiarazione che gli eredi sono obbligati a presentare, all’Agenzia delle Entrate, entro 12 mesi dalla morte (per evitare il pagamento di more dovute al ritardo dell’invio) nel caso il defunto abbia lasciato anche soltanto un immobile o un terreno. Qualora il defunto non avesse avuto immobili o terreni, ma liquidità bancaria per almeno 100.000 €, allora si dovrà comunque procedere alla presentazione della dichiarazione di successione.

Carta di Identità e Tessera Sanitaria del de cuius e di tutti gli eredi

Potete inviarcele via mail in formato .pdf o portarle direttamente presso il nostro ufficio.

Estratto di morte

L'estratto di morte ve lo forniamo sempre all'interno della nostra cartelletta documenti il giorno del funerale.

Lettera di credito della banca

Dichiarazione attività e passività alla data del decesso, comprensiva di eventuali titoli o azioni.

Lettera di credito della posta

Dichiarazione attività e passività alla data del decesso, comprensiva di eventuali titoli. La posta la emette solo previa presentazione del loro modello di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.

Elenco immobili o terreni posseduti

Effettueremo una visura catastale per confermare l'esattezza dei dati. Solo in caso di incongruenze vi chiederò gli atti di provenienza di terreni e fabbricati.

Coordinate IBAN del dichiarante

L'Agenzia delle Entrate preleverà direttamente dal conto dell'erede dichiarante l'importo delle tasse dovute per la successione.

Testamento
(se presente)

In caso di testamento pubblicato presso un notaio è necessario portarcene una copia. Non avete un notaio dove far pubblicare il vostro testamento? Ve ne presenteremo uno noi!

Rinuncia eredità
(se presente)

A volte può succedere che un erede decida di rinunciare all'eredità: vi aiuteremo nel fissare appuntamento presso il Tribunale di competenza per effettuare tale rinuncia e poi procedere con la successione.

Pensione di reversibilità: documenti necessari

La pensione di reversibilità è un assegno pensione versato a favore dell’erede più prossimo in caso di decesso del pensionato o dell’assicurato.

Carta di Identità e Tessera Sanitaria del de cuius e dell'erede che beneficerà della pensione di reversibilità

Potete inviarcele via mail in formato .pdf o portarle direttamente presso il nostro ufficio.

Estratto di morte

L'estratto di morte ve lo forniamo sempre all'interno della nostra cartelletta documenti il giorno del funerale.

Dichiarazione dei redditi

Solo nel caso in cui venga redatta, serve la dichiarazione dei redditi del coniuge superstite.

Data del matrimonio

Nel caso in cui la pensione di reversibilità spetta al coniuge superstite abbiamo la necessità di sapere la vostra data di matrimonio.

Modulo firmato dalla banca con l'IBAN per il versamento della pensione

Gli enti pensionistici chiedono sempre di comunicare l'IBAN sul quale volete che venga versata la pensione di reversibilità. Il modulo ve lo forniremo noi.

Testamento
(se presente)

In caso di testamento pubblicato presso un notaio è necessario portarcene una copia. Non avete un notaio dove far pubblicare il vostro testamento? Ve ne presenteremo uno noi!